UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

sabato 31 agosto 2013

L'ARROGANZA DEI POLITICI GUERRAFONDAI

DA www.davidicke.com:

Bernard-Henri Levy - Filosofo sionista e voce di Israele

Così Levy sulle "Forze di Difesa Israeliane che fanno omicidi di massa:
'Non ho mai visto un simile esercito democratico, che si fa cosi tante questioni morali.'

Avanti: su quanti Palestinesi dovremmo fare abusi oggi, quanti ne dovremmo uccidere e quante delle loro case dovremmo distruggere?'
Oh yes, Levy conosce bene la 'libertà'.

Levy a Channel 4 News ha detto : "Non piu dalla buona parte della libertà" , riferendosi alla decisione UK di non attaccare la Siria. 

si veda:
http://www.channel4.com/news/uk-freedom-bernard-henri-levy-syria



Ex leader dei democratici liberali (UK), Paddy Ashdown
dice che coloro che sono contro la guerra devono essere
persuasi dai politici, a cambiare idea

'Riconosco che il pubblico è totalmente contro questo. Ecco perchè hanno bisogno di una leadership politica.'

L'arroganza di questi conoscitori del nulla, pieni di auto-ossessioni, è straordinaria come il loro ignorare che la stragrande maggioranza delle persone - e il numero cresce giorno per giorno- conosce molto di piu' sul mondo e su cosa veramente stia accadendo tra quelle pedine politiche che servono il sistema basato su una bolla, come è il caso di Ashdown.
E... perchè cosi tanti che si definiscono "liberali' vogliono bombardare la gente?

Crisi siriana: Ashdown ' si vergogna della Gran Bretagana che non vota per bombardare la Siria.


Good. Bene. Quando qualcuno è dalla tua parte. Saprai che  è quella sbagliata.
 
non discutere mai con gli stupidi, ti trascineranno verso il basso, al loro livello, per poi batterti con l'esperienza...

SI VEDANO ANCHE:

"IL RISVEGLIO GLOBALE" MINACCIA LA MACCHINA DA GUERRA. DICE BRZEZINSKI.

CORAGGIOSI VIDEO OCCIDENTALI, SULLE MENZOGNE USA SULLA GUERRA AL TERRORE E USA, UK E ISRAELE USANO DA ANNI LE ARMI CHIMICHE

DAVID ICKE: EGITTO E MEDIO ORIENTE. QUEL CHE I MAINSTREAM MEDIA NON TI DICONO...



Che ne è delle armi chimiche che l'America ha usato in Iraq e che ne è del fosforo bianco che Israele ha usato  contro i Palestinesi?

'Mi pare di avere problemi con gli auricolari...
dicevate dove sono le armi
chimiche e biologiche della Siria?"
 fonte: www.davidicke.com

venerdì 30 agosto 2013

"IL RISVEGLIO GLOBALE" MINACCIA LA MACCHINA DA GUERRA. DICE BRZEZINSKI.

Brzezinski-global-awakening-news

 ... FINALMENTE FRAMMENTI DI BUONE NOTIZIE
---------

"Durante una breve intervista  con il tedesco DW News, lo scorso lunedi, l'ex consulente per la Sicureza Nazionale USA  e co-fondatore della Commissione Trilaterale, Zbigniew Brzezinski, ha commentato sulla crescente inefficienza della guerra, a causa di una maggiore conoscenza politica del pubblico.

“Considerata la realtà contemporanea di cio' che ho chiamato nei miei scritti ‘Global Political Awakening,’ (Risveglio alla Politica Globale), una politica di forza che si basi primariamente sull'Occidente ed in alcuni casi su alcuni ex poteri coloniali, non mi sembra  una direzione molto promettente per una eventuale soluzione al problema regionale", cosi ha detto Brzezinski, referendosi alla situazione in Siria.

Nonostante la lunga, nota, relazione di Brzezinski con Obama, che ha incluso una posizione quale consulente politico di massimo livello per la politica estera ( top foreign) , Brzezinski ha negato una specifica conoscenza dei suoi piani in merito alla Siria, dicendo che se l'amministrazione ha una strategia, è "un segreto tenuto ben stretto”.

La strategia di Obama per il medio Oriente è stata una mera continuazione delle politiche viste sotto Bush, semplificate dall'ammissione dell'ex generale a 4 stelle e comandante NATO Wesley Clark dell'era Bush, relative al piano del pentagono per destituire parecchi paesi incluso Libia e Siria.

Sebbene Brzezinski a volte tenti di apparire come contrario all'interventismo militare, le azioni del Presidente Obama in Siria, che includono il sostegno di combattenti Al Qaeda, dichiarati, rispecchia da vicino molte delle precedenti politiche di Brzezinski; quella piu' rimarechevole fu l'opposizone alla Unione Sovietica nel 1979, dove le decisioni prese da Brzezinski portarono alla creazione di Al Qaeda da parte della CIA che ha sovvenzionato i Mujaheddin afgani.

La chiamata di Brzezinski sulla messa in guardia dal "riveglio politico globale" si è solo intensificata negli anni recenti. Lo scorso anno, durante un discorso in Polonia, Brzezinski faceva notare come "fosse diventato sempre piu' difficile sopprimere" e controllare  “la persistente resistenza populista, e altamente motivata, di coloro che si sono risvegliati politicamente e delle persone con risentimenti storici.” 

Brzezinski biasimo' anche l'accessibilità a “radio, tv e Internet” per la  “coscienza politica di massa di un risveglio universale.”

GUARDA CON GLI OCCHI DELL'AQUILA, VERSO LA VERITA'



Gli italiani sono senza alternativa concreta

Non possono fare altro che sottostare alle pressioni che il ‘capo’ esercita verso il ‘basso’. È un vero e proprio paradosso.

Gli italiani, al contrario, sono come bambini ubbidienti che ricevono il buffetto sulla guancia ad opera dello ‘zio’ compiaciuto. Vorrebbero tanto ‘comportarsi diversamente’, tuttavia non sanno nemmeno perché, ma continuano a vivere di silenzi assensi… forse per non perdere la 'mancia' dello zio...

Il ‘raggio traente’ è consolidato a grande profondità.

All’esterno, l’Elite ha ‘carta bianca’ e sufficiente potere per fare il bello ed il brutto tempo. Due fasi altalenanti dell’esperienza esistenziale, opportunamente monitorate, pianificate, controllate, come acqua che sgorga da un rubinetto, del quale ‘qualcuno’ ha il pieno controllo.

Il caso non esiste nemmeno al livello del ‘Controllo’. In generale, il caso non esiste.

La storia deviata l’ha scritta il Controllo. Le leggi le ha concepite il Controllo.

Crediamo che le guerre le abbiano vinte gli eserciti in campo? Naa… illusioni per i posteri.

Osserviamo le ‘differenze’ che sono emerse nel corso del tempo. Le dinamiche che costeggiavano i flussi determinanti le azioni, le decisioni attuate sui fronti operativi. Le strane scomparse di documenti ufficiali segreti alla fine di ogni guerra. Le strane scomparse di uomini di ‘peso’ alla fine di ogni guerra.

C’è una ‘mano’ silente che non lascia mai nulla al caso e che quando interviene trova sempre sicari, braccia pronte ad operare secondo input certamente subliminali.

La guerra vera è quella tra ‘poveri’ che il genere umano si è sempre fatto, ignorando la ‘causa’ che ha sempre alimentato e soffiato discordia tra fratelli e sorelle in cammino comune:

il potere sottile silente parassitario.

È maturo quel popolo che soggiace all’unico campo uniformante? È maturo quel popolo che ‘dice sempre sì’ anche se poi ‘non sta bene’? È maturo quel popolo che non trova la forza per fare emergere l’alternativa allo  status quo?

Oppure, quel popolo, è solo sotto l’effetto di un incantesimo talmente profondo da risultare ‘impossibile’?

Qualcosa è impossibile sino a quando, pur avendo un potere sottile, non si palesa mai all’evidenza sensoriale. Rammentiamo molto lucidamente che la Psicanalisi è sempre pronta a conferire il ‘bollino del matto’ a coloro che ‘vedono in maniera diversa dall’usuale’

E in fondo ci si sente anche un po’ ‘matti’ se non si può usufruire della manifestazione fisica di quello che sentiamo in altri modi.

In poche parole, se l’umanità non svilupperà un’altra modalità di ‘vedere’, non si accorgerà mai dell’esistenza del ‘non manifesto’ e continuerà a ‘suonarsela e cantarsela’ per sempre…

  vedi anche:
TRADUZIONI DA DAVID ICKE,
dalle sue newsletter e video

N
Ex giornalista della BBC, conferenziere e ricercatore, da decenni sta offrendo a milioni di persone, una soluzione spirituale (non religiosa) alla manipolazione globale. "DON'T RUN, DON'T GIVE UP AND WE WILL GET THERE": non scappate, non rinunciate e ci arriveremo..

giovedì 29 agosto 2013

CORAGGIOSI VIDEO OCCIDENTALI, SULLE MENZOGNE USA SULLA GUERRA AL TERRORE E USA, UK E ISRAELE USANO DA ANNI LE ARMI CHIMICHE


BREAKING THE SILENCE,
BY J.PILGER 


si veda anche:


DEPISTARE LO STUPIDO PER DIVIDERE E GOVERNARE Il caos e la violenza del Medio Oriente spiegati da David Icke

 
One Woman Prevented WWIII; Zionist Controlled America's desperate lus
t for Iran War 

ANCHE:

War Propaganda and Media Lies within the Syria Conflict 

Humanitarian Bombs anthony freda DA GLOBAL RESEARCH:

USA, UK E ISRAELE HANNO USATO ARMI CHIMICHE NEGLI ULTIMI 10 ANNI

Coloro che condannano la Siria hanno loro stessi usato armi chimiche

Condanniamo tutti gli usi di armi chimiche, ma gli USA usarono armi chimiche contro i civili in Iraq nel 2004.  Qui le prove:  herehereherehere,herehere.
Anche Israele ha usato fosforo bianco nel 2009 durante la "Operazione piombo fuso"
“Operation Cast Lead” (e  forse successivamente).  Israele ratifico' ,
nel 2007, il Protocollo III della Convention on Certain Conventional Weapons (“Protocol III”) – Convenzione su certe armi convenzionali- che mette fuori legge l'uso di dispositivi incendiari nella guerra . Quindi questo è stato un crimine di guerra.
Inoltre, nel 1925 il protocollo di Ginevra (che è diverso dal Protocollo III) proibiva “l'uso in guerra di gas velenosi e asfissianti e altri tipi”. Anche l'uso del fosforo bianco (“WP”) puo' essere un crimine di guerras otto altri trattati internazionali e le leggi domestiche USA.
Per esempio, il Battle Book (Libro della Battaglia) , pubblicato dal Comando USA e General Staff College a Fort Leavenworth, in Kansas, contiene la seguente frase: “E' contro la legge del combattimento a terra, impiegare WP (fosforo bianco) contro obbiettivi di persone.”

Il Consiglio di Sicurezza Nazionale USA afferma che “Il fosforo bianco è un veleno . . . se la sua combustione avviene in uno spazio confinato, il fosforo bianco rimuoverà l'ossigeno dall'aria e la renderà impossibile per sostenere la vita. . . . E' considerato un pericoloso e disastroso azzardo, perchè emette fumi altamente tossici.

La  EPA ha elencato il fosforo bianco come un inquinanete aereo pericoloso( Hazardous Air Pollutant.)  . Infatti, è interessante notare  che gli USA, precedentemente chiamavano il fosforo bianco una  arma chimica quando Saddam la uso' contro i Curdi.  E' interessante che sia appena emerso che gli USA  incoraggiarono  l'uso di Saddam di armi chimiche.

Inoltre, gli USA e la Gran Bretagna hanno gettato uranio impoverito  veramente in ogni paese in cui hanno combattuto, cosa che causa serissimi problemi di salute. Si veda: thisthisthis and this.

Ed Israele è stata accusata di usare uranio impoverito in Siria.

Due cose sbagliate non ne fanno una giusta. Ma è ipocrita che gli USA, la Gran Bretagna e Israele dicano che dovremmo bombardare la Siria perchè il governo si suppone abbia usato armi chimiche.

fonte:  http://www.globalresearch.ca/the-u-s-britain-and-israel-have-used-chemical-weapons-within-the-last-10-years/5347073

 

mercoledì 28 agosto 2013

I GIOIELLI METEORITICI DEGLI ANTICHI EGIZI...

(NaturalNews)
Il Museo Petrie della University College London (UCL) ospita le perle di ferro dell'antico Egitto che un tempo si pensava fossero state forgiate dal minerale grezzo di  ferro tradizionale. Ma i ricercatori della UCL hanno smentito questa nozione, rivelando che i primi artefatti di gioielli furono effettivamente fatti da materiale proveniente dallo spazio

L'archeologo e Professore Thilo Rehren, sta svelando una nuova affascinante prova sulle perle dell'antico Egitto. Dice:  "la forma delle perle veniva ottenuta dall'azione del fabbro e del laminatoio, cosa che molto probabilmente implicava vari cicli con il martello e non con le tecniche tradizionali che lavoravano la pietra, come ad esempio l'incisione o il trapano, che invece venivano usati per altre perle trovate nella stessa tomba"

"Persino 100 anni fa, le perle attrassero attenzione perchè erano qualcosa di strano," ha detto Rehren

Rehren ed un team di ricercatori stanno provando che le perle sono veramente della gioielleria cosmica, forgiate da pezzi di meteoriti. L'evideenza che stanno mostrando suggerirebbe che il materiale grezzo usato per le perle ha avuto origine da un'era che è esistita 2 millenni prima che le comunità imparassero come fondere e temperare materiale di ferro tradizionale in ferro.

Le perle del Petrie Museum della UCL sono state scoperte nel 1911 vicino al villaggio di el-Gerzeh nel basso Egitto. Portate alla luce in un cimitero che risale a circa al 3200 a.C., si trovo' che le perle erano corrose nel loro nucleo. Con i raggi x, i ricercatori hanno determinato la continuità delle perle.

Hanno concluso che le perle non arrivano dalla magnetite, che normalmente ricorda il ferro meteoritico, piuttosto da ferro meteoritico che origina dallo spazio. Continuando a scansionare le perle, con raggi ai neutroni e raggi gamma, i ricercatori hanno stabilito che la fattura speciale del nickel, fosforo, cobalto e germanio erano in effetti delle riminiscenze del ferro meteoritico

"Il risultato veramente eccitante di questa ricerca è che, per la prima volta, siamo stati in grado di dimostrare definitivamente che ci sono tipici metalli in traccia (oligoelementi) come cobalto e germanio, in queste perle, a livelli che si riscontrano solo nel ferro meteoritico," ha detto il Professor Rehren.

Il loro studio, pubblicato nel Journal of Archaeological Science, spiega ulteriormente come la roccia dallo spazio venisse martellata meticolosamente e resa in fogli sottili e quindi arrotolata in tubi che venivano tessuti attorno a bacchette di legno per creare perle lunghe 0.8pollici, a forma di tubo.

Le 9 perle del museo si pensa che abbiano almeno 5000 anni. Sono parte di una girocollo che era di grande valore per il suo tempo e che includeva oro e altre gemme preziose.

I risultati di questa ricerca mostrano che durante il 4° millennio aC , si padroneggiava già il lavoro con il ferro meteoritico. Questa lega di ferro-nickel è una roccia molto piu' dura ma friabile che predatava il lavoro con il rame e il ferro grezzo tradizionale

Questo ferro meteoritico fu il primo training di base per i fabbri ed ha aiutato a fare strada al successivo apprendimento del lavoro con il rame  ed il ferro tradizionale.

Fonte: http://www.naturalnews.com/041723_Ancient_Egyptians_jewelry_meteorites.html#ixzz2cnnqALGh

traduzione e sintesi Cristina Bassi


Sources for this article include:

http://www.ucl.ac.uk

http://phys.org

http://articles.timesofindia.indiatimes.com

http://www.foxnews.com


martedì 27 agosto 2013

DAVID ICKE: EGITTO E MEDIO ORIENTE. QUEL CHE I MAINSTREAM MEDIA NON TI DICONO...


(...) Parlo dell’Egitto ora perchè è il tema del momento ma, come detto, potrei andare ovunque nel mondo e trovare la stessa mentalità e percezioni della realtà.

Cio’ che ha fatto scoppiare la orrenda violenza in Egitto è stato generato dagli scontri tra l’esercito egiziano (portato e pagato dagli USA)  ed i seguaci della Muslim Brotherhood – Fratellanza Musulmana (una creazione degli USA e della Gran Bretagna) che hanno fatto seguito al colpo di stato che ha rimosso il candidato della Fratellanza, ufficialmente eletto, il Presidente, ora ex presidente, Mohamed (ovviamente) Morsi.

Il governo degli Stati Uniti (la cabala parassita, in altre parole) dona 1.3 miliardi di dollari all’anno all’esercito egiziano, che ha tenuto al potere per trent’anni il tiranno Hosni Mubarak, fino al piano USA/UK/Israele (la cabala)  di gettare la miccia sul Medio Oriente attraverso il dividi e domina (pardon… “la Primavera Araba”), incluso la sua rimozione con la “rivoluzione dei popoli'.

I militari (gli stessi militari controllati dagli USA che tennero Mubarak al potere) hanno quindi preso le redini dello stato in sospeso delle “elezioni democratiche”, che hanno visto Mohamed Morsi, della Fratellanza Musulmana, diventare Presidente nel giugno del 2012. Tredici mesi dopo, nel luglio di questo anno, i militari (gli stessi militari controllati dagli USA che tennero Mubarak al potere) hanno rimosso Morsi in un colpo di stato e ancora una volta si sono fatti carico del Paese.

Un po’ di storia che non sentirete mai da alcun mainstream media ...
Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Ricordati Chi Sei, dove Vivi e da dove Provieni 

L’allora Presidente Mubarak fu costretto a dare le dimissioni dopo settimane di proteste di massa nella Piazza Tahrir del Cairo, nel 2011, promosse dai media corporativi globali  come una parte essenziale della “rivoluzione dei popoli” del Medio Oriente . Tuttavia come ho dettagliato nel mio Ricordati chi sei, la'rivoluzione' in Egitto fu orchestrate dalla ambasciata USA al Cairo e dalla rete di fiduciarie e organizzazioni collegate al frontman (prestanome- figura preminente) dei Rotschild e di Israele, nonché finanziere e miliardario, George Soros.
 
Una di queste organizzazioni è la International Crisis Group (Gruppo di Crisi Internazionale) fondato da una lista di fronti della cabala mondiale, che includono la Carnegie Foundation, la Ford Foundation, Bill & Melinda Gates Foundation e l’ Open Society Institute di Soros, che si specializza in false rivoluzioni di popoli.
L’egiziano Mohamed ElBaradei, stanziato in Austria, ex capo della Atomic Energy Agency, amministrata dall’ONU, era nel Consiglio dei Fiduciari dell’International Crisis Group, prima di pigliare l’aereo verso il Cairo, immediatamente dopo  lo scoppio delle proteste di massa contro Mubarak. Costui si offri’ come potenziale nuovo leader del Paese.

 
ElBaradei prosegui’ con il fondare il  Constitution Party (Partito della Costituzione) dopo la caduta di Mubarak e fu strumentale nel colpo di stato contro il Presidente Morsi, nel mese scorso. E’ stato quindi nominato Vice Presidente dell’Egitto, in luglio, dopo il colpo militare ma poi ha dato le dimissioni e fatto ritorno a Vienna. Dubito che abbiamo sentito parlare di lui per l’ultima volta.
Il Presidente Morsi giunse al potere dopo il periodo di aperto governo militare, a seguito della dipartita di Mubarak, ma dopo alcuni mesi divenne l’obbiettivo di proteste di massa dopo aver pubblicato una dichiarazione costituzionale che gli conferiva poteri illimitati; la ragione di questo era il supposto bisogno di proteggere dalla dissoluzione dei giudizi, che erano stati nominati nell’era Mubarak, l’assemblea eletta.
Le proteste crebbero fino al punto in cui i militari usarono le sommosse per giustificare il loro colpo di stato, nel mese scorso, che rimosse Morsi. Tutto cio’ porto’ alla violenza che ha visto centinaia morire in scontri tra i militari, coloro che li sostenevano, i sostenitori della Fratellanza Musulmana di Morsi e coloro che protestavano per la rimozione forzata di un presidente eletto
Questo è dove siamo ora, con Morsi detenuto dai militari in una località segreta, mentre ironia delle ironie, Hosni Mubarak è stato scarcerato dalle carceri dove si trovava dalla sua sconfitta quale presidente e pare verrà posto agli arresti domiciliari dalla attuale amministrazione controllata dai militari …la stessa che lo ha tenuto al potere per 30 anni.

Spero mi seguiate in tutto questo perchè certo non è facile nel mezzo di questi “scherzi segreti” della politica del Medio Oriente, dettata dalle ombre USA, Gran Bretagna e Israele, dove i “bravi ragazzi”  di un giorno possono diventare i “cattivi ragazzi”  il giorno dopo , a seconda del risultato che stanno cercando.


Gli USA e la Gran Bretagna, per esempio, hanno lanciato una Guerra al terrore e la invasione dell’ Afghanistan con la scusa di estirpare gli estremisti islamici  a cui diedero il nome collettivo di 'Al-Qaeda'. Tuttavia essi armarono, sponsorizzarono e sostennero  gli stessi psicopatici di 'Al-Qaeda' perchè rimuovessero Gaddafi in Libia e continuano a fare lo stesso, adesso che hanno preso di mira Assad in Siria.


'Al-Qaeda' è infatti la creazione della CIA e il nome significa 'La Base' o 'Il Database' poichè è stato creato dal database della CIA, quello dei cosiddetti combattenti Mujahedeen, che furono usati come individui sacrificabili nella guerra su procura dell’America contro la Unione Sovietica, in Afghanistan negli anni ‘80.

Questo conflitto fu covato da Zbigniew Brzezinski che era Consulente della National Security (sicurezza nazionale) durante l’amministrazione di Jimmy Carter. Brzezinski è stato un altro fedele sostenitore dell’ International Crisis Group, collegato a Soros. Lo chiamano un 'gruppo di crisi' , perchè è specializzato a crearne.

Allo stesso modo, la cabala parassita controlla la Fratellanza Musulmana che è stata descritta come una organizzazione che cerca di stabilire governi in Medio Oriente, che siano fondati sulla imposizione estrema di una presunta legge islamica.

In realtà, il cerchio interno della Fratellanza serve gli interessi di coloro che stanno sfruttando l’Islam per prendere controllo del Medio e Vicino Oriente con la visione di distruggere la religione, una volta che avranno assorbito quei paesi, nello stato globale fascista che stanno pianificando.

La Gran Bretagna e l’America hanno fondato la Fratellanza Musulmana dopo il crollo dell’Impero Ottomano nel 1924 e continuano a controllarla, in unione ora con Israele.  

>> TUTTO L'ARTICOLO QUI: http://thelivingspirits.net/php/articolo.php?lingua=ita&id_articolo=707&id_categoria=12&id_sottocategoria=73


By David Icke, dalla sua newsletter del 25 agosto 2013, inviata solo agli abbonati
Traduzione Cristina Bassi


 

lunedì 26 agosto 2013

HOLLYWOOD E IL CONTROLLO MENTALE, ALIAS MANIPOLAZIONE DEGLI ESSERI UMANI

Photo: Wikimedia Commons
by Arjun Walia
Collective Evolution- August 21, 2013

Per chi non lo sapesse, Roseanne Barr è un'attrice molto nota, una comica, una scrittrice e produttore-direttore tv. Ha vinto molti premi come Emmy awards, Golden Globe, People’s Choice ed altri.

E' in questa industria da oltre 20 anni ed ha guadagnato molto rispetto da molti dei suoi colleghi di
Hollywood, in cui nome ora parla. Solo per indicare chiaramente da quanto tempo Roseanne è dentro questa industria  e quali contatti ha al suo interno.

Gli insider in questa industria ora stanno avvertendo in bisogno di condividere alcune ispirazioni e riflessioni. Lo abbiamo visto di recente con Ashton Kutcher. Le "celebrità" hanno una voce che puo' raggiungere un gran numero di persone  e possono essere una minaccia per gli interessi delle corporazioni e per la elite che è al controllo. Come dice Roseanne, molte celebrità si mordono la lingua e vivono in una cultura di paura.

Non molto tempo fa Roseanne fece una shockante affermazione, alludendo al fatto che Hollywood e l'industria dello spettacolo siano dominate dal controllo mentale, l' MK Ultra, un nome dato ad un precedente programma di ricerca segreto della divisione scientifica della CIA.
Si trattava della ricerca CIA volta alla modifica del comportamento e alla manipolazione della percezione  degli esseri umani. (1), nota precedentemente come  Operation Paperclip (2).

Roseanne ipotizza che Hollywood sia un mezzo usato per la manipolazione della coscienza umana, per modificare il comportamento ed eserecitare il controllo della percezione negli esseri umani
"Hollywood è quello che tiene insieme tutta questa struttura di potere. Lo fanno su ordine dei loro maestri che gestiscono il tutto. Parlo in nome di Hollywood. Vado ai vari party, a quelli dell' Oscar e simili e le grandi star mi prendono in disparte e sussurrano"voglio ringraziarti per le cose che dici" . Resto di stucco ma questa è una cultura di paura, una grande cultura del controllo mentale, il MK Ultra domina Hollywood

La CIA e Hollywood

Buffo che gli antichi maghi druidici usassero fare le loro bacchette lancia incantesimi, dall'albero di agrifoglio (in inglese: Holly Wood). Puo' darsi che “Hollywood” sia usato per lanciare incantesimi sulle masse, sembra proprio cosi. Facciamo tutto cosi in modo sistematico e robotico...
Andiamo a scuola, abbiamo un lavoro, una famiglia, cerchiamo vantaggi materialistici e solo per poi scoprire che non sono le cose che la nostra anima veramente desidera.

Ci dicono come vestire, quel che va di moda, cosa comprare come è la verità e come la vita appare  secondo la tv. Questo ci tiene occupati, ignoranti  e cieci a cio'che sta veramente accadendo sul nostro pianeta.

L'osservazione pubblica di Roseanne, sul fatto che il programma MK Ultra della CIA governi Hollywood è una affermazione documentata e non una mera opinione. Giunge dalla sua esperienza personale dentro tale industria, ma anche dalla consapevolezza di fatti noti in merito al coinvolgimento della CIA con Hollywood; tutta la documentazione è disponibile al pubblico.

Non è difficile vedere come la tv e la pubblicità di massa possano essere usate come controllo mentale e come fondamentalmente diano forma alla percezione dell'individuo oltre a dire come ogni individuo "dovrebbe essere", quale tipo di vita dovrebbe inseguire e cosa significa essere di successo.

Non lo sanno in molti, ma la CIA ha un intero dipartimento dedicato alla industria dello spettacolo, gestito dal CIA's Entertainment Industry Liaison Office (3), che collabora strettamente con i produttori, ai quali non offre solo una guida, ma anche denaro.

Nel 1950, la CIA compro' i diritti della  Animal Farm di George Orwell e nel 1954 finanzio' la versione inglese animata, del film. Si mormora da tempo sul coinvolgimento della CIA in tutto cio' ma solo nello scorso decennio tali "rumori di sottofondo" hanno assunto consistenza.

Il collegamento tra la CIA e Hollywood non è qualcosa di nuovo e Roseanne non sta blaterando qualcosa che non abbia fondamento.

La CIA ha anche un progetto che si chiama Mockingbird, in cui essa si infiltra tra gli organi di stampa per pilotare la opinione pubblica. Dopo aver lasciato il Washington Post nel 1977, Carl Bernstein passo' sei mesi ad osservare la relazione tra la CIA e la stampa nella Guerra Fredda di quegli anni. La sua storia di copertina, di 25.000 pagine, pubblicata in Rolling Stone nei tardi anni 70, puo' essere letta qui.

Gli individui all'interno della industria dello spettacolo, sono semplicemente usati come strumenti per il controllo mentale. Siamo programmati ad adorarli, apprezzarli ed essere come loro. Queste "star" sono usate come marionette per servire una agenda ben piu' grande. Non dimentichiamoci che
Hollywood (industria dello spettacolo) è posseduta (gli azionisti) dalle stesse corporazioni ed istituzioni finanziarie  che hanno in mano l'energia, l'industria del cibo e della salute. Istituzioni come la Fidelity Investments, il Vanguard group e la State Street Corporation. Possiedono Disney e le maggiori corporations che governano Hollywood, possiedono anche l'Industria Petrolifera - Big Oil- alimentare- Big Food- e farmaceutica -Big Pharma- ! (4)(5) (6).

I fili di connessione sono infiniti e se fate la ricerca potete vederlo facilmente. Nulla è veramente nascosto... non è una cospirazione.

Fa bene vedere come il mondo si stia svegliando ogni giorno e come si renda conto che la pace reciproca è cio' che veramente ha senso. L'amore e la pace sono il nucleo necessario per ri-creare la nostra realtà; risvegliarci alla verità relativa al nostro pianeta e capire a chi diamo via il nostro potere  ogni giorno, è per alcuni il passo per giungere poi ad una  conclusione maggiore.

La verità è che ci viene chiesto di sostenere il sistema attuale, ecco quindi che possiamo scegliere di cambiarlo in ogni momento.

sintesi e traduzione da:   http://intellihub.com/2013/08/21/roseanne-barr-mk-ultra-rules-in-hollywood/

Sources:
(1)http://www.nytimes.com/packages/pdf/national/13inmate_ProjectMKULTRA.pdf
(2)http://www.archives.gov/iwg/declassified-records/rg-330-defense-secretary/
(3)https://www.cia.gov/offices-of-cia/public-affairs/entertainment-industry-liaison
(4)http://finance.yahoo.com/q/mh?s=dis+Major+Holders
(5)http://finance.yahoo.com/q/mh?s=xom+Major+Holders
(6)http://finance.yahoo.com/q/mh?s=MON+Major+Holders
http://en.wikipedia.org/wiki/Project_MKUltra
http://en.wikipedia.org/wiki/Operation_Mockingbird
https://www.cia.gov/open/Family%20Jewels.pdf
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=5ED63A_hcd0#t=19
http://www.theguardian.com/film/2008/nov/14/thriller-ridley-scott?fb=optOut
(Ad) The End of Obama... The approaching Obama scandal could bring shame to the White House not seen since President Clinton


domenica 25 agosto 2013

GOVERNARE O MORIRE. L'ITALIA SEMPRE PIU' VICINA AL BARATRO

http://www.linkiesta.it/sites/default/files/imagecache/immagine_620_fixed/uploads/articolo/immagine-singola/claudio-messora.jpg
Il Movimento 5 Stelle è venuto al mondo per riconsegnare la politica nelle mani dei cittadini. Non è nato per trasformarsi in un partito tradizionale. Non è nato per ragionare come un Alfano, un Letta, un Berlusconi qualsiasi. Non è nato per fare compromessi perché “altrimenti cosa ci stiamo a fare”. Chi ha votato 5 Stelle lo ha fatto per rovesciare il tavolo. Con tutto il servizio buono di porcellana sopra. 

Perché ormai non è più questione solo di ‘mangiare meno’, ma di mangiare ‘meglio’, e soprattutto di mangiare ‘tutti’. Chi ha votato 5 Stelle ha votato un programma in 20 punti e 163 persone che lo portassero dentro. Così com’era. Non un po’ più europeo cosicché potesse piacere anche al Pd. Non un po’ meno trasparente cosicché potesse piacere anche al Pdl. Così è basta. Perché questa è la democrazia diretta. O così o niente. O così o nuove elezioni, per cercare di avere la maggioranza e realizzarlo tutto, per intero, come i cittadini lo hanno voluto. ‘Intelligenza politica’ per un eletto a 5 Stelle è una locuzione senza senso.

L’intelligenza politica lavora prima, quando la rete si confronta e stila carte come quella di Firenze. Se un eletto prende i punti del programma e li cambia (magari con i migliori propositi, perché crede di avere un mandato a modificare quello che i cittadini lo hanno spedito a realizzare), affinché quei punti si accordino con le esigenze del Pd del Monte dei Paschi, o del Pdl dello scudo fiscale, o di Scelta Civica del fiscal compact, allora non ha capito niente: sta solo facendo vecchia politica.

Sta tradendo il mandato elettorale. Non sta gettando un ponte tra il cittadino e le istituzioni, in maniera che il sistema si trasformi lentamente da una rappresentanza vuota e fallimentare a una autentica democrazia diretta: sta perpetuando le vecchie pratiche dell’inciucio e distorcendo il significato di ‘portavoce’. Il Movimento 5 Stelle non è stato mandato nelle istituzioni per mendicare un misero emendamento rivendicandolo come un successo.

È stato mandato in Parlamento per provare ad avere la maggioranza. Una maggioranza che non fosse finta come quella offerta da Bersani. Una maggioranza vera, perché solo così si possono cambiare le cose. Se non può avere un incarico di Governo perché i numeri non lo consentono, o perché il Paese è in mano a chi sotto il nome di ‘larghe intese’ cerca di mascherare il solito vecchio inciucio e perpetrare se stesso, allora il 5 Stelle non ha difficoltà a tornare alle urne.

La fiducia i 5 Stelle la chiedono al Paese, non a Letta, a Monti o a Berlusconi. Qui c’è bisogno di un atto di coraggio totale e definitivo. L’Italia è sempre più vicina al baratro. In certe zone sono mesi che non viene pagata neppure la disoccupazione. In queste condizioni, lasciare il timone nelle mani di chi ci ha portato nelle secche è pura follia autodistruttiva.

Cercare di convincerlo con le buone, oltreché un tradimento dei principi ispiratori, è anche e soprattutto una cosa stupida. Il Movimento 5 Stelle è un movimento rivoluzionario. Le cose le cambia invertendo i rapporti di forza, mettendosi alla guida della nave. O così, oppure non ha senso. La democrazia diretta o si realizza e si mandano a casa i responsabili dello sfacelo, oppure a casa ci deve andare chi ha provato a fare la rivoluzione senza riuscirci.

In mezzo non c’è niente, mettetevelo bene in testa. Per questo, se non ci sono i termini per realizzare il mandato elettorale (che è scritto chiaro, semplice, nero su bianco), si deve tornare alle urne e chiedere con forza e convinzione agli italiani di provare a cambiare tutto, di conferire una maggioranza chiara e inequivocabile a Grillo e al suo movimento politico. Nessuno giochi al piccolo onorevole. Nessuno pensi a nuovi compromessi storici. Nessuno creda di salvare se stesso. Qui si governa o si muore. Tutti insieme.


FONTE: http://www.byoblu.com/post/2013/08/22/o-si-governa-o-si-muore.aspx

sabato 24 agosto 2013

M5S IN PARLAMENTO: COMUNIONE LIBERAZIONE, LA SPA COL BRAND DI DIO

 M5S vs Comunione e Liberazione: “Setta catto-affarista che sfrutta il brand di Dio” QUI IL LINK AL VIDEO

“Buon lavoro a Comunione e Liberazione”. Tiziana Ciprini, deputata del M5S, attacca duramente CL durante i lavori in Aula di Montecitorio: “Qual è il nesso che lega un movimento religioso ed ecclesiale ad esponenti politici e membri delle istituzioni di uno Stato Laico?” Chiede la deputata.

“In nome di Dio ci dicano qual è la potente lobby di politici, di imprenditori, di banchieri che sta dietro all’organizzazione, ci dicano quanti e quali sono gli esponenti di destra e di sinistra che devono a loro la propria carriera”.

La Ciprini continua affermando che: “Comunione e fatturazione, Commistione e lottizzazione è una setta catto-affarista che attraverso il braccio armato nell’economia, ovvero la Compagnia delle Opere, con vergognosa ipocrisia e spudoratezza, sfrutta il brand di Dio per perseguire meri interessi terreni di natura economica e non certo spirituale”.

La deputa del M5S termina il suo intervento ricordando che “Don Giussani voleva portare la Chiesa nella società, i suoi successori hanno trasformato la Chiesa in una società per azioni, con la benedizione dei politici e non certo con quella di Gesù Cristo” 
di Manolo Lanaro

FONTE: http://tv.ilfattoquotidiano.it/2013/08/21/m5s-vs-comunione-e-liberazione-ciprini-setta-catto-affarista-che-sfrutta-brand-di/242648/

venerdì 23 agosto 2013

LA SEDE DEL GOVERNO ITALIANO? A FRANCOFORTE E BRUXELLES...

  FONTE: LIBREIDEE.ORG

Siamo definitivamente spacciati, perché abbiamo accettato tutte le clausole-capestro dei trattati europei. Prima Maastricht, poi il Fiscal Compact, il Mes e l’Europact, cui ora si aggiungono le concessioni di spesa pubblica offerte il 3 luglio all’Italia dalla Commissione Europea e il futuro Rf, il trattato per la nascita del Redemption Fund per i debiti pubblici dell’Eurozona. Tutto questo, avverte Paolo Barnard, a patto che il paese aderente adotti “stringenti misure di aggiustamento della spesa pubblica”. E cioè: dovremo «tagliare la spesa pubblica in servizi, sanità, istruzione e infrastrutture», amputare ulteriormente salari e pensioni, «privatizzare tutto ciò che è rimasto pubblico, inclusa l’acqua e le infrastrutture vitali del paese».

Non solo: dovremo anche «licenziare fette d’impiego pubblico anche tra gli impieghi vitali come insegnanti, vigili del fuoco, polizia e sanitari», oltre a «liberalizzare ogni settore dell’economia, anche quelli strategici per l’interesse pubblico», nonché «ridurre al minimo il welfare e gli ammortizzatori sociali».

La verità, sostiene Barnard nel suo intervento, è che ormai «il governo dell’Italia intera risiede a Bruxelles presso la Commissione Europea e a Francoforte presso la Banca Centrale Europea, e non più a Roma, in virtù dei Trattati europei», tutti ratificati dal nostro paese. Trattati-capestro che «hanno privato il nostro governo di ogni reale potere (esecutivo, monetario e parlamentare) trasferendoli appunto a Bruxelles e a Francoforte».

Di conseguenza, «il governo di Roma e il Parlamento italiano sono oggi istituzioni di facciata, con poteri risibili e nessun potere sovrano di sostanza». Devastante, quindi, il corollario dell’odierno funzionamento dell’Unione Europea e soprattutto dell’Eurozona, i cui trattati contengono tutti queste severissime imposizioni. «Ora – aggiunge Barnard – la cosa da capire è che esse sono il dogma, la Bibbia, la spina dorsale dell’ideologia neoliberista e neoclassica delle élite del Vero Potere, cioè degli speculatori finanziari, dei tecnocrati bancari e dei mega-industriali».
I diktat che stanno per “terminare” definitivamente la nostra economia «sono la loro linfa vitale, la loro mira primaria, il loro tutto: sono in realtà questi dogmi, Bibbia, spina dorsale, raccolti in quella clausola, che devono essere imposti a milioni di cittadini e ai loro governi, e i trattati assieme alla Ue stessa e all’Eurozona sono solo il veicolo per imporli». In altre parole: «A noi hanno raccontato che i trattati, la Ue e l’Eurozona sono il cuore di tutto, sono il goal finale di un grande lavoro, le istituzioni-cardine del futuro europeo. Ma non è vero. Il cuore di tutto, il goal ultimo, l’istituzione-cardine del futuro europeo è quella clausola neoliberista e neoclassica socialmente distruttiva, che deve devastare intere società ed esautorare gli Stati per il profitto di pochi».

Tutto il resto, «cioè i trattati, la Ue stessa e l’Eurozona» sono solo «uno scivolo ben oliato con cui imporre quella distruzione del bene pubblico». Senza questo scopo, l’attuale Europa – compreso l’euro – perde significato. Sicché, oggi accade che «quell’impotente pupazzetto anemico di Letta deve in realtà obbedire all'adozione di “stringenti misure di aggiustamento della spesa pubblica”», e ovviamente lo farà. Tagliare l’Italia, o quel che ne resta, «per l’esclusivo profitto di un nugolo di grandi speculatori del Vero Potere, portando ulteriore distruzione all’ economia vitale per noi cittadini, che siamo milioni». Ebbene, «sta accadendo», mentre l’agenda politica nazionale si attarda ancora a divertirsi con Renzi e Berlusconi.

Fonte: www.libreidee.org
Link: http://www.libreidee.org/2013/08/ultima-condanna-per-litalia-sara-la-fine-e-letta-obbedira/


martedì 20 agosto 2013

LA SAGGEZZA DI LEONARDO DA VINCI



AMO COLORO CHE POSSONO SORRIDERE NELLE DIFFICOLTA'
CHE DALL'AFFLLIZIONE  RAGGRUPPANO LA FORZA
E DIVENTANO IMPAVIDI CON LA RIFLESSIONE.


COSI SI RESTRINGONO LE FACCENDE DELLE PICCOLE MENTI.
COLORO IL CUI CUORE E' FERMO E LA CUI COSCIENZA

APPROVA LA LORO CONDOTTA, PERSEGUIRANNO I
LORO PRINCIPI FINO ALLA MORTE

 
OGNI COSA GIUNGE DAL TUTTO
ED OGNI COSA E' FATTA DI TUTTO
ED OGNI COSA RITORNA AL TUTTO


lunedì 19 agosto 2013

PETIZIONI AVAAZ: ATTENZIONE ALLA MANIPOLAZIONE E AI SUOI OBBIETTIVI OCCULTI

IllusionofPeace (...) il fondatore e direttore esecutivo [di Avaaz]Ricken Patel ha ricevuto nel 2010 la modesta somma salariale di 183.264 dollari (15.200 dollari al mese), (...)  mentre il manager delle campagne, Ben Wikler, ha raggiunto 111.384 dollari di stipendio. Quello stesso anno, il 2010, Avaaz disse nella sua dichiarazione dei redditi (modulo 990) dichiarò 921.592 dollari per “nuove campagne e consulenze”, 182.196 dollari per “spese di viaggio”, 262.954 dollari per “spese pubblicitarie”, 404.889 dollari per “costi nella tecnologia dell’informazione”, ecc, ecc.

Tutto questo puzza di clientelismo e truffa finanziaria arci-dollarizzata. Tra le poche spese di gestione di Avaaz vi è Milena Berry (e il marito Paul) per il lavoro di consulenza IT (Information Technology), qualcosa come 245.182 dollari nel 2009 e 294.000 nel 2010. Nonostante l’elevato stipendio di Milena Berry, che si presenta come il capo tecnico della gestione IT, l’organizzazione Avaaz ha lanciato un appello alla generosità nelle donazioni per rafforzare il proprio sistema informatico, a seguito di un presunto attacco informatico nel maggio 2012. No comment.

L’organizzazione Avaaz non sembra aver fretta di pubblicare la sua dichiarazione dei redditi del 2011, il che è abbastanza comprensibile data la pletora di articoli apparsi su internet che denunciano questa organizzazione fraudolenta. 

(...) Avaaz fu creata nel 2006 da MoveOn.org e Res Publica. “Avaaz” in diverse lingue dell’Asia e dell’Europa orientale significa “voce”. La voce silenziosa dietro Avaiaz e Res Publica è quella di tre individui: Tom Perriello, ex-membro del Congresso degli Stati Uniti; Ricken Patel, consulente di molti enti controllati da predatori psicopatici; e Tom Pravda, ex-diplomatico inglese e consulente del dipartimento degli Interni degli Stati Uniti. Altri fondatori di Avaaz sono Eli Pariser (direttore esecutivo di MoveOn), Andrea Woodhouse (consulente per la Banca Mondiale), Jeremy Heimans (co-fondatore di GetUp! e di Purpose) e l’imprenditore australiano David Madden (co-fondatore di GetUp! e di Purpose).

MoveOn, il co-fondatore di Avaaz, distribuì nel 2002, attraverso il suo comitato di azione politica, 3 milioni e mezzo di dollari USA a 36 candidati del Congresso. Nel novembre 2003, MoveOn ricevette 5 milioni dollari dal miliardario speculatore George Soros. Ricken Patel, del resto, ha dichiarato pubblicamente che lOpen Society Institute di George Soros (rinominato nel 2011 Open Society Foundation) è uno dei membri fondatori di Avaaz. Chi è George Soros? Uno dei predatori psicopatici alla guida del CFR (Council for Foreign Relations) e membro del Gruppo Bilderberg. CFR e Bilderberg Group sono due tentacoli della piovra del cosiddetto “Nuovo Ordine Mondiale”. CFR e Gruppo Bilderberg furono creati dai Rockefeller, la famiglia responsabile di molti mali che affliggono il mondo. Per la cronaca, la Fondazione Rockefeller promosse le leggi eugenetiche negli Stati Uniti all’inizio del secolo scorso, ha finanziato il nazismo prima e durante la seconda guerra mondiale, e finanziato la ricerca genetica dal 1945, quindi l’intero settore delle chimere genetiche, e infine ha lanciato la devastante Rivoluzione Verde…

Avaaz è stata nel giugno 2009 uno dei partner della campagna Tcktcktck di Havas, accanto all’EDF, Banca Loyds… e 350.org, un’organizzazione finanziata da Fondazione Ford, Rockefeller Foundation, Rockefeller Brothers Fund e dall’organizzazione del miliardario George Soros. George Soros è il primo finanziatore di tutto questo movimento delle ONG dagli obiettivi occulti.

(...) La Fondazione per promuovere l’Open Society (Soros) ha dato ad Avaaz nel 2008/2009 300.000 dollari per il sostegno generale, e 300.000 per la campagna (la truffa) climatica con cui Avaaz ha la particolarmente brillante esperienza di saper creare denaro non virtuale per combattere il riscaldamento globale virtuale con petizioni altrettanto virtuali.

(...) Tom Perriello supporta la cosiddetta “guerra al terrore“, l’operazione speciale psicologica lanciata da Bush e continuata da Obama. La sua visione d’Israele rientra nella favola: vede questo Paese come una delle “creazioni più spettacolari ed emozionanti della comunità internazionale” del 20° secolo ed è convinto che “vi sia un rapporto strategico e morale tra Stati Uniti e Israele“, ecc, ecc fino alla nausea. Il grande amore di Tom Perriello per Israele non impedisce ad Avaaz di lanciare una petizione per sostenere i poveri palestinesi perseguitati dallo Stato sionista!

E qui sta il grande genio strategico di Avaaz nello sfruttare attivisti sinceri: Avaaz promuove, di volta in volta, “nobili” cause: le api, i palestinesi… e anche Kokopelli. Avaaz ha anche lanciato una petizione per mandare i banchieri in galera, quegli stessi banchieri che hanno promosso assieme ad Avaaz la legislazione “cap and trade(JP Morgan Chase, Bank of America…) o con cui i fondatori di Avaaz collaborano nell’International Crisis Group (Morgan Stanley, Deutsche Bank…).

Avaaz ha raggiunto il picco della grande farsa quando l’organizzazione lanciò la campagna per fermare la “guerra contro la droga”. Il 3 giugno 2011, il burattino Ban Ki-moon ricevette dalle mani di Ricken Patel, insieme a Richard Branson fondatore della Virgin, una petizione di 600.267 persone: “Terminate la guerra alla droga“. Di cosa stiamo parlando? Di una campagna per depenalizzare cannabis, ayahuasca, funghi di psilocibina e peyote? O una campagna per fermare la guerra contro la cancrena sociale formata dalla commercializzazione a tutto campo dell’eroina e della cocaina? Scommetto che è la seconda alternativa. Eroina e cocaina sono i due più generosi fondi neri della mafia dei predatori psicopatici, così come fonte di contanti per le grandi banche internazionali.

La presenza dell’alleanza occidentale in Afghanistan ci dice, tra le altre cose, che il controllo dell’oppio, il 95% della produzione mondiale, si concentra in questo Paese. Quali  giornalisti degni di tale titolo hanno informato il pubblico dell’enorme scandalo del riciclaggio di centinaia di miliardi di narcodollari, dall’eroina e dalla cocaina, delle principali banche internazionali (23/24) HSBC, Wells Fargo, Bank of America…?

Tutte queste campagne sono solo una grande cortina fumogena per nascondere le finalità odiose che Avaaz supporta al servizio dell’imperialismo occidentale, la distruzione della Libia, la destabilizzazione della Siria, la destabilizzazione dell’Iran, la destabilizzazione della Bolivia di Evo Morales.

Tutte queste operazioni di distruzione e destabilizzazione di Paesi sovrani sono promosse da Tom Perriello, le cui opinioni belliciste (“pro-guerra”) non sono un segreto per nessuno. In un video (14), Tom Perriello, si presenta come il direttore onorario di E-Mediat Jordan, un’organizzazione situata in Giordania, un paese al confine con l’Iraq e la Siria. Si rivolge ai giovani dell’organizzazione (“un centro di formazione, tecnologie e strumenti“) che sono pronti, ha detto, “a sacrificarsi per il loro Paese“, cioè a servire da carne da cannone per l’avanzamento dell’imperialismo occidentale.

>> tutto l'articolo qui: http://www.stampalibera.com/?p=65690&cpage=1#comment-120591

SI VEDA ANCHE SUL TEMA:

GLI INGANNI PACIFISTI DI AVAAZ E DI MOLTI DELLA NEWAGE
Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Ricordati Chi Sei, dove Vivi e da dove Provieni