UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

martedì 4 luglio 2017

John Pilger: Libertà, la prossima volta. Il liberalismo e la sua propaganda di guerra

quote vietnam was as much a laboratory experiment as a war john pilger 100 56 70  

liberalismo e vera democrazia non sono la stessa cosa. Il primo inizio' come culto della elite nel 19° secolo e la vera democrazia non è mai passata di mano.


La quarta parte
(qui la prima e qui la seconda e qui la terza) della lunga traduzione del video di John Pilger, relativo ad una conferenza tenuta a Chigaco qualche anno fa. John Pilger (qui i suoi libri in italiano) è illustre giornalista australiano, fuori dal maintream ed anche regista di successo di documentari storico-politici. In questa conferenza (vedi video), presentava il suo libro: "Freedom, next Time" (qui in italiano). Il video è stato caricato nel 2016, ma si capisce che la chiacchierata è ancora antecedente

---------------------------------

Nel mio tempo di vita ho visto che la maggior parte delle guerre sono state iniziate da Liberal-democratici, piuttosto che da Repubblicani. Ignorare questa realtà è una garanzia che il sistema della propaganda e di quello che produce la guerra. Continueranno.
Abbiamo avuto un ramo dei democratici che hanno governato la Gran Bretagna negli ultimi 10 anni. Blair, apparentemente un liberale, ha portato in guerra la Gran Bretagna ben piu' volte di qualsiasi altro Primo Ministro in era moderna.
Si, il suo compagno attuale [il video è del 2006 probabilmente] è George Bush, ma il suo primo amore è stato Bill Clinton, il presidente piu' violento del 20° secolo . Il successore di Blair, Gordon Brown è anch'esso un devoto di Clinton e Bush.
Di recente  Brown ha detto :

"sono finiti i giorni in cui la Gran Bretagna si deve scusare per il suo Impero. Dovremmo celebrare invece”.
Come Blair, come Clinton, come Bush, Brown crede nella verità liberale, osssia che la battaglia per la storia è stata vinta. Che i milioni che sono morti in carestie imposte deliberatamente, nell'India imperiale, saranno dimenticate. Come lo saranno i milioni morti nell'impero americano. E come per Blair anche il suo successore è sicuro che "il giornalismo professionale" è dalla sua parte.
 
Molti giornalisti, che se ne rendano conto o meno", pagano tributo alla imbellettatura di una ideologia che si considera non -ideologica, che si presenta come il centro naturale, il vero fulcro della vita civile moderna: questa è di fatto l'ideologia piu' potente e pericolosa che abbiamo mai conosciuto perchè è indeterminata. Questo è il liberalismo.

Non nego le virtù del liberalismo, assolutamente no, ne siamo tutti i beneficiari. Ma se neghiamo i suoi pericoli, il suo progetto indeterminato, ed il potere assorbente della sua propaganda, allora neghiamo il nostro diritto alla vera democrazia. 

Liberalismo e vera democrazia non sono la stessa cosa. Il liberalismo inizio' come culto della elite nel 19° secolo e la vera democrazia non è mai passata di mano dalle elite. La si deve sempre conquistare e bisogna combattere.

Un membro storico della coalizione anti-guerra United for Peace and Justice, di recente ha detto: i democratici stanno usando le politiche della realtà. Il suo punto di riferimento storico liberale era il Vietnam. Questa donna disse che il Presidente Johnson inizio' a ritirare le truppe dal Vietnam, dopo che un congresso americano iniziò a votare contro la guerra. Ma non è cio' che è successo.

  John Richard Pilger

Le truppe furono ritirate dal Vietnam in 4 lunghi anni, e in quel tempo gli USA imposero un assedio medievale,
chiamato “sanzioni economiche” che ha ucciso probabilmente un milione di persone inclusa una cifra documentata di 500mila bambini.

Nessuna di queste carneficine è stata riportata dai cosiddetti media maistream.
L'anno scorso uno studio della John Hopkins Public Health, ha trovato che dall'invasione dell'Iraq, 655mila iracheni sono morti come risultato diretto della invasione. Documenti ufficiali indicano che il governo Blair sapeva che questo dato era credibile.

Molti che si ritengono di sinistra sostennero l'attacco di Bush in Afghanistan
. E' stato ignorato anche che la CIA ha sostenuto Osama Bin Laden, che la amministrazione Clinton ha segretamente finanziato i Talebani, nessuno lo sa in USA.

>>> tutto l'articolo qui:
http://www.thelivingspirits.net/chi-controlla-lumanita/john-pilger-liberta-la-prossima-volta-il-liberalismo-e-la-sua-propaganda-di-guerra-per-esempio-il-vietnam.html 

altri articoli in italiano di Pilger

Nessun commento: